Nella zona sud di San Salvario, meno nota del quadrilatero della movida, il disagio provocato dallo spaccio di droga e dalle numerose rapine e aggressioni ai danni dei residenti è in preoccupante crescita e la percezione del malessere che questo causa ai residenti è ormai evidente.

Come Presidente e Segretario del Partito Democratico territoriale esprimiamo preoccupazione e attenzione per la situazione, anche in riferimento alla manifestazione convocata per il 25 giugno nel nostro quartiere, che rischia di esacerbare e strumentalizzare il legittimo disagio degli abitanti.

Riteniamo che questo insieme di problemi debba essere affrontato dalle istituzioni e dalla politica territoriale e cittadina. Un primo livello di intervento, in attesa di definire azioni sistemiche e di prospettiva, non può che essere la richiesta di una maggiore presenza delle forze dell’ordine nella parte di San Salvario ricompresa tra Corso Bramante, Via Madama Cristina, Corso Dante e Corso Massimo d’Azeglio.

Chiediamo pertanto, al Segretario Provinciale Fabrizio Morri e al Sindaco Piero Fassino di sollecitare al Questore ed al Prefetto di Torino un rapido intervento in tal senso.

Torino, 20 giugno 2014

Marco Quattrocchi - Segretario PD8
Guido Alessandro Gozzi - Presidente PD8

Scarica PDF del comunicato